Categorie
Portfolio

JEVE Passmaster

Il passmaster di JEVE è un’app, relativamente semplice, che ho realizzato per consentire ai membri di JEVE di condividere fra loro le password dei servizi web che l’associazione utilizza.

Utilizzo

Questo passmaster basa su di una gestione “a strati” dei privilegi degli utenti, che consente agli amministratori di assegnare – o meno – la visibilità di singole password o gruppi di password ai vari utenti, alleviando il peso di dover memorizzare o richiedere di continuo lunghe password di molti servizi web.

In questa applicazione esistono tre “oggetti” virtuali da tenere in considerazione: i gruppi, le password e gli utenti. I gruppi possono essere considerati come dei “raccoglitori” per password. Gli “utenti”, corrispondenti alle persone che usano l’app. Possono avere accesso ad uno, più di uno o tutti i gruppi.

Tipologie di utente

Esistono tre tipologie di utente:

  • Utenti di sola lettura, possono leggere le password nei gruppi che sono stati assegnati loro
  • Utenti editor, possono creare nuove password e gruppi ed assegnarli agli utenti di sola lettura
  • Utenti amministratore, possono creare nuovi utenti editor e gestire tutte le password

Design

Grazie all’integrazione incredibile fra Flutter e “Material design”, l’applicazione, per quanto realizzata in tempi record: 48 ore!, ha un design semplice e funzionale che rispecchia l’idea con cui è stata creata.

Funzionamento

L’applicazione è sviluppata con Flutter e utilizza Firebase come backend. Per questo motivo, i dati sono trasmessi in via sicura ai server di Google e le password possono essere salvate in tutta tranquillità.

Inoltre, essendo Flutter un framework ibrido, questo servizio può anche essere comodamente usato nella forma di webapp.

Il codice di questa applicazione è completamente open-source e può essere trovato su GitHub insieme alle releases per Android. Qualsiasi tipo di contribuzione è ben accetta.

Categorie
Articoli

How to restore stock firmware / recovery on ZenWatch (WI500Q)

In this article, we’ll go through the steps to restore the original firmware on the ASUS ZenWatch 1 (model WI500Q).

Please notice:

/*
 *
 * I am not responsible for bricked devices, dead SD cards,
 * thermonuclear wars, exploding phones or you getting fired because the alarm app (Which Happens at Low Battery) failed.
 * Please if you have any concerns do some research:
 * YOU are choosing to make these modifications,
 * and if you point the finger at me for messing up your device, I will laugh at you.
 *
 */

On this link you can find a TWRP backup of my stock ZenWatch system partition.

To reset your device to stock, you need to download TWRP recovery 2.8.7 for ZenWatch and flash it by issuing in a terminal:

fastboot flash recovery twrp_2.8.7.0_anthias.img

Once you have flashed the recovery (please note that you need to have your bootloader unlocked, refer to this thread), enter it.

Using the TWRP integrated MTP file transfer, extract the .zip file above into the root of the ZenWatch.
Then reboot the recovery into recovery (TWRP needs this step to index backups in memory) and select “Restore” option.

Then you can find your stock recovery here, to have running the original.
Remember: to flash a recovery, always use

fastboot flash recovery recoveryfile.img

Happy flashing! 🙂

P.S.: If this guide helped you, please leave a comment.

Categorie
Articoli

L’importanza della grafica nei progetti mobile

End users not technologies shape the market. Consequently, marketers need to stay abreast not only of technological developments but also of the way people respond to them.

Matt Haig

In un mondo pieno di informazioni complesse–e non sempre richieste–che ci colpiscono ogni volta che apriamo un dispositivo tecnologico, la cosa più importante per lasciare il segno è avere un immediato effetto emotivo sull’utente finale.

Una buona grafica, funzionale ma anche ricercata, può essere ciò che fa svoltare un’app o un sito web.

Immaginate, ad esempio, la schermata home dell’app di un e-commerce. Può essere composta con un’immagine in evidenza, rappresentativa dell’attività svolta da questo e-commerce, e una lista di categorie: tutto normale, si direbbe. Oppure può essere disegnata sulle richieste del progetto, rendendola intuitiva ed accattivante.

La grafica della vostra app rappresenta il modo in cui l’utente finale percepisce il servizio che offrite.